Archivio per marzo, 2014

sabato 12 marzo – ore 21.30
Andrea Pellegrini Ainulindalë Quartet con Paul McCandless

ingresso: (solo concerto) 8,00 euro; ridotto studenti: 6,00 euro
concerto + cena: 15,00 euro

Il concerto inizierà alle 21.30. Prima, previa prenotazione*, è possibile cenare al Lux.

Nato nel sud degli Stati Uniti all’inizio del Novecento, da una contaminazione tra ritmi africani ed europei, il jazz si è ben presto diffuso prima in America, e poi in tutto il mondo, nutrendosi di suggestioni provenienti dalle culture più varie, assorbendo e rielaborando influenze e tradizioni. Una musica meticcia per definizione, transnazionale, transculturale, in grado di parlare tante lingue, e di favorire così il dialogo e il confronto tra culture diverse. Proprio per questo l’Unesco ha deciso di celebrare il 30 aprile di ogni anno la Giornata internazionale del jazz.

Per celebrare la 3a edizione dell’UNESCO International Jazz Day 2014 l’associazione The Thing e il Cinema Teatro Lux, presentano un concerto che, insieme all’altra iniziativa dedicata al jazz che si svolgerà all’Arsenale il 28 aprile, si inserisce nel JAM, il Jazz Appreciation Month, un intero mese di iniziative con il patrocinio di Commissione Italiana per l’UNESCO in collaborazione con Comune di Livorno a cura del Comitato livornese per la UNESCO Jazz Day.

JAZZ_UNESCO_2014  UnescoJazzDay

Il 12 aprile, alle 21.30, il palco del Cinema Teatro Lux accoglierà un quartetto d’eccezione, composto da Andrea Pellegrini, pianista e autore delle composizioni, Nino Pellegrini, contrabbassista, Vladimiro Carboni, batterista, e dal polistrumentista americano Paul McCandless. Considerato il più grande oboista di jazz della storia e uno dei maggiori strumentisti a fiato del ‘900 per il jazz e le musiche improvvisate, da quarant’anni McCandless si trova all’avanguardia della musica contemporanea strumentale. La sua carriera comprende più di 100 dischi e collaborazioni con artisti come Jaco Pastorius, Wynton Marsalis, Carla Bley, Pat Metheny, Elvin Jones, Mark Isham, Al Jarreau, Bela Fleck, Eberhard Weber, Miroslav Vitous, Jack De Johnnette.

Andrea_Paul  Andrea_Paul  

Paul McCandless e Andrea Pellegrini collaborano dal 1999, suonando in Duo, in Quintetto, con l’Ensemble Ainulindale di 11 elementi con cui hanno inciso il Cd “Middle Earth” e con il nuovo West Coast Quintet con Francesco Desiato, Marco Cattani, Mirco Capecchi e Michele Vannucci (Cd in uscita per Aprile 2014). Già Direttore della Scuola di Musica G.Bonamici di Pisa e docente presso l’lst. AFAM P. Mascagni nei corsi superiori, Andrea Pellegrini ha suonato e tenuto Master Class in Italia, Olanda, Inghilterra, Lituania, Repubblica Slovacca, Latvia, Danimarca, Austria, Francia, Svizzera, Germania, Finlandia. Dal 1996 è delegato italiano in EMU European Music School Union, organizzazione riconosciuta da Unesco e International Music Council che riunisce scuole di musica di 27 nazioni per la quale ha partecipato a numerose iniziative in Finlandia, Danimarca, Estonia, Lituania, Latvia, Germania, Belgio, Ungheria, Austria, Svizzera, unico jazzista fra i delegati di tutta Europa.

*Per la cena è gradita la prenotazione.
  Potete prenotare, o chiedere informazioni, scrivendo all’indirizzo associazionethething@gmail.com

Pellegrini_McCandless